Articoli Correlati

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti del sito!

Visite

891472

Your IP: 18.212.239.56
Data e Ora: 25-04-2019 09:48:28

Discussione Pang Ming

Discussione sulla questione dei metodi e dei principi nel qigong di Pang Ming Qinhuangdao, 1992

Il zhineng qigong si caratterizza come metodo aperto. In base ai resoconti storici, si può affermare che prima dell’epoca Qin e Han (II sec. a.C.) i vari qigong usavano principalmente il metodo aperto. A quel tempo si sottolineava il valore di portare avanti la pratica nel mondo, negli affari di tutti i giorni. Tuttavia nelle epoche successive si ritenne che questo non fosse un metodo ortodosso. Dalla dinastia Han in poi, gradualmente il metodo chiuso guadagnò posizioni, specialmente in seguito alla creazione dei qigong di matrice religiosa.

Il zhineng qigong come metodo aperto non torna semplicemente all’epoca precedente gli Autunni e Primavere o agli Stati Combattenti, ma sulla base del lavoro dei predecessori perfeziona e aggiunge ancora maggior sistematicità al metodo. Sin da pengqi guanding fa vengono fatte proprie: le caratteristiche che stanno alla base del movimento vitale del corpo umano e le regole fondamentali del cambiamento nel movimento delle cose nella natura e nell’universo intero. La sequenza pengqi guanding fa, con i movimenti di: portare il qi interno all’esterno, raccogliere il qi esterno all’interno, tui-rou e laqi possiede le caratteristiche di apertura-unione ed entrata-uscita. Nei principi e nei metodi del zhineng qigong partiamo da questa caratteristica di metodo aperto in cui lo shen, il qi e la forma possiedono la proprietà di apertura-unione ed entrata- uscita. Il metodo aperto del zhineng qigong mette in gioco due elementi: da un lato allena le componenti jing, qi, shen del corpo, mentre dall’altro combina insieme queste componenti del corpo con le informazioni di jing, qi, shen del mondo esterno e con il qi della materia. Attraverso l’apertura-unione e l’entrata- uscita, il proprio qi si unisce al qi del mondo esterno e il qi esterno viene raccolto ancor di più all’interno del corpo. Lo hunyuanqi del mondo naturale esterno è fonte inesauribile, incessante e in ogni tempo e luogo è possibile farne uso per rafforzare il corpo, guarire le malattie, accrescere la longevità, sviluppare la saggezza e altre capacità. Queste sono le più grandi peculiarità del metodo aperto. Questo è anche il motivo per cui l’allenamento è veloce, le sensazioni di qi compaiono presto e i risultati sono buoni. Laddove si invia il qi, lì si avrà un effetto. La capacità di muovere il qi del mondo naturale esterno sta tutta nel vostro livello di pratica, nella vostra capacità di concentrazione e nella forza mentale. Ci sono persone che non hanno mai praticato qigong, ma che sono molto capaci nell’usare la mente e hanno una grande forza di volontà. Una volta che queste persone hanno capito questo principio, usando mente e forza di volontà con l’ausilio del qigong, allargano gli orizzonti della propria mente e subito sono in grado di grandi esperimenti: possono sviluppare grandi capacità di guarigione e cura, anche migliori di chi ha precedentemente praticato qigong. Siccome nel zhineng qigong, l’allenamento procede principalmente secondo l’esercizio della volontà. Rafforzando la capacità di controllo della volontà si acquisisce la capacità di controllo del proprio corpo e poi anche la capacità di controllo delle cose circostanti. Naturalmente questo include anche la capacità di controllare il proprio qi corporeo. Anche solo allenare questo elemento di base è un punto di forza ed è anche un ottimo inizio. L’elemento fondamentale è la volontà. Avendo la forza di volontà e capendo i principi del zhineng qigong si può velocemente acquisire le capacità. Questa è una grande caratteristica basilare del zhineng qigong come metodo aperto.In passato nella pratica del qigong jing, qi, shen rimanevano “chiusi” nel corpo, non c’erano contatti col mondo esterno. La pratica avveniva in un luogo remoto, ciò veniva chiamato ritirarsi dal mondo. Non è possibile chiedere a queste persone di effettuare degli esperimenti. Usare il dantian per inviare un po’ più di qi del normale non è sopportabile. Alla fine degli anni ’70 avevo due amici che volendo inviare del qi col dantian per degli esperimenti scientifici caddero svenuti più volte. Recentemente ho ricevuto ancora alcune maldicenze nei confronti del zhineng qigong da parte di chi non lo conosce. Dobbiamo avere un approccio corretto e trasformare la preoccupazione in vitalità, la calunnia e lo scherno nella forza nel procedere avanti. In questo modo ci si fortifica, si lavora di più e si lavora bene. Questi, vedendo una moltitudine di fatti potranno comprendere il zhineng qigong e non si opporranno più.