Articoli Correlati

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti del sito!

Visite

951806

Your IP: 18.206.241.26
Data e Ora: 16-07-2019 02:56:47

Profilo Genomico dei transcritti neutrofili nei praticanti asiatici di qigong

Profilo Genomico dei transcritti neutrofili nei praticanti asiatici di qigong:

uno studio pilota nella regolazione genetica dell'interazione mente-corpo

Li QZ, Li P, Garcia GE, Johnson RJ, Feng L. Microarray Core, Center for Immunology, University of Texas Southwestern Medical Center, Dallas, TX, USA.

CONTESTO E OBIETTIVI: la grande somiglianza tra i genomi degli esseri umani e quelli di altre specie ci ha stimolato a cercare i geni regolati dagli elementi associati con le caratteristiche uniche degli umani, come l'interazione mente-corpo. La tecnologia delle matrici DNA offre offre il vantaggio di poter analizzare migliaia di geni simultaneamente, con la possibilità di determinare salutari cambiamenti fenotipici nell'espressione del gene. L'obiettivo di questo studio era determinare il profilo genomico e la funzione dei neutrofili nei praticanti del  Falun Gong (FLG, un antico Qigong cinese), controllando dei soggetti in salute.   

 

SOGGETTI E PROGETTO: sono stati reclutati per studiarli 6 praticanti di FLG asiatici e 6 comuni test sani. I praticanti hanno praticato FLG per almeno un anno (raggio, 1-5 anni). La pratica include la lettura giornaliera di libri di FLG ed esercizi quotidiani di 1-2 ore. I soggetti normalmente sani non hanno praticato qigong, yoga, tai qi, o qualsiasi altra pratica di mente-corpo, e non hanno seguito alcun programma d'esercizio fisico convenzionale per almeno 1 anno. Dal sangue sono stati isolati i neutrofili ed esaminati per l'espressione genetica, usando i microarray e l'RNase protection assay (RPA), e per la funzione (fagocitosi) e sopravvivenza (apoptosi).

RISULTATI: i cambiamenti nell'espressione dei geni dei praticanti di FLG in confronto ai soggetti normalmente sani erano caratterizzati da una sovrasviluppata immunità, minore metabolismo cellulare, e una alterazione dei geni apoptotici a favore di una rapida risoluzione dell'infiammazione. La durata della vita dei neutrofili normali era prolungata, mentre i neutrofili infiammatori mostravano una accelerata morte cellulare nei praticanti di FLG come determinata dall'analisi enzimo-collegata dell'immunosorbente. Collegata con l'immunità sovrasviluppata riflessa dai dati microarray, la fagocitosi neutrofila era aumentata significativamente nei praticanti di Qigong. Alcuni dei geni alterati osservati dal microarray erano confermati dal RPA.

CONCLUSIONE: la pratica di Qigong può regolare l'immunità, il ritmo del metabolismo, e la morte cellulare, probabilmente a livello transcrizionale. Il nostro studio pilota fornisce la prima prova evidente che la pratica del Qigong può esercitare la regolazione transcrizionale a livello genomico. Per studiare come i geni sono regolati da elementi associati alle caratteristiche uniche umane, come la coscienza, il pensiero cognitivo, e la spiritualità, sono necessari nuovi approcci.

Fonte: PMID: 15750361 PubMed - indexed for MEDLINE

                                                                                                       Traduzione a cura di Francesca Pasta